AprireInUngheria.com è la scelta giusta se desideri Internazionalizzare il tuo Business.

Muoversi in Ungheria: trasporti e infrastrutture eccellenti in un Paese in forte crescita

L’Ungheria, ne ho già parlato più volte su questo blog, è uno dei Paesi europei dove si vive meglio. Non solo per la qualità della vita in generale, ma anche per una tassazione molto bassa (una flat tax del 15% per le persone fisiche e una del 9% per le imprese). Tutto ciò, e non solo, rende l’Ungheria la migliore scelta per chi vuole investire all’estero o vuole trasferirsi, magari per godersi appieno la propria pensione.

Ricevo molte richieste da cittadini italiani interessati a questo Paese, e una delle domande che mi fanno più spesso riguarda proprio come raggiungere Budapest dall’Italia e come muoversi in Ungheria…

Una posizione geografica strategica

Oggi voglio quindi parlarti dei collegamenti con l’Ungheria e del sistema di trasporti interno, iniziando proprio dalla sua posizione geografica.

A differenza di altre nazioni europee, infatti, l’Ungheria si trova in una posizione strategica: essere al centro dell’Europa è decisamente un vantaggio, soprattutto dal punto di vista della logistica. Per un imprenditore che ha la necessità di trasportare merci questo è un fattore fondamentale!

Inoltre, l’Ungheria è attraversata dai corridoi europei Oriente-Mediterraneo Est, Reno-Danubio e Mediterraneo e dai corridoi paneuropei 4,5 e 7, oltre che dal ramo B del corridoio 10.

A questo si aggiunge un sistema di trasporti interno estremamente efficiente. Strade, autostrade, ferrovie, trasporti pubblici: tutto è pressoché perfetto.

Strade e autostrade in Ungheria

L’intero sistema stradale in Ungheria è composto da oltre 160.000 km di strade e autostrade che coprono capillarmente l’intero territorio nazionale.

La rete autostradale, attualmente di 600 km, in modo particolare, è composta da 12 autostrade e molte di queste sono percorribili gratuitamente. Per le altre, è possibile acquistare un bollino elettronico (e-vignette) a partire da circa 10 euro.

Hai capito bene: le autostrade in Ungheria hanno un costo davvero basso rispetto a quelle italiane!

Inoltre, il Governo ungherese, che da tempo applica politiche di sviluppo delle proprie infrastrutture, ha deciso di investire entro il 2022 ben 8 miliardi di euro proprio per l’ampliamento e il rinnovo delle principali strade e autostrade ungheresi, grazie a fondi sia statali che europei. Ad esempio è stato deciso di ampliare la M4 per estenderla fino alla Romania e complessivamente si prevede la costruzione di altri 1.000 km di autostrade.

Le ferrovie ungheresi

Anche la rete ferroviaria in Ungheria copre l’intero territorio nazionale, con i suoi 7.600 km.

La società pubblica MÁV (Magyar Államvasutak, ovvero Ferrovia Statale Ungherese) gestisce in modo efficiente tutti i collegamenti e i treni sono sempre puntuali.

Solo a Budapest esistono tre stazioni ferroviarie (Keleti, Nyugati e Déli) da cui partono treni non solo per le città ungheresi ma anche per l’estero.

La storia delle ferrovie ungheresi ha origini lontane: basti pensare che la prima linea ferroviaria in Ungheria fu inaugurata il 15 luglio del 1846 e collegava l’antico centro abitato di Pest – che successivamente venne unito con le città di Buda e di Óbuda dando vita così all’attuale Budapest – con Vác, coprendo una distanza di 46 km.

Autobus, tram e metro

Molte aziende, sia pubbliche che private, gestiscono collegamenti autobus, che effettuano trasporti urbani, interurbani e internazionali.

In molte città ungheresi sono presenti tram e filovie. La metro, invece, è attiva solo nella capitale Budapest.

La budapesti metró ha quattro linee. La prima, la M1, risale al 1896 e, oltre a essere stata dichiarata nel 2002 Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, rappresenta oggi la seconda metropolitana più antica del mondo, dopo quella di Londra inaugurata nel 1863. L’ultima, la M4, invece, è stata inaugurata nel 2002.

I voli da e per l’Ungheria

L’Ungheria è dotata di numerosi aeroporti nazionali e internazionali, ma di certo quello più grande è Budapest-Ferihegy, che collega facilmente la capitale ungherese con le principali città europee e del mondo.

Anche l’Italia è collegata all’aeroporto internazionale di Budapest con voli diretti – effettuati anche da compagnie low cost – che in poco più di un’ora collegano l’Ungheria con le più importanti città italiane.

Fino a qualche tempo fa esisteva anche un treno che collegava direttamente Venezia e Budapest, ma è stato cancellato proprio per la velocità e la facilità di raggiungere l’Ungheria dall’Italia grazie all’aereo.

L’Italia, infatti, è geograficamente molto vicina: Milano dista dalla capitale ungherese circa 900km, percorribili in autostrada con costi di pedaggio molto contenuti!

I costi sono molto bassi

Ti ho già parlato in un altro articolo di quanto sia basso il costo della vita in questo Paese, anche per quanto riguarda i trasporti.

Non solo gli aerei (i voli, come ho detto, in molti casi sono effettuati da compagnie low cost) e le autostrade (che in alcuni casi sono addirittura gratuite). I taxi costano circa 0,90 euro per chilometro e anche i trasporti urbani sono molto convenienti.

Il basso costo delle tariffe, però, non influenza l’alta efficienza dei collegamenti di autobus, tram e metro, che sono sempre frequenti e puntuali.

Ma non solo!

La benzina e il gasolio costano entrambi 1,10 euro al litro: qualcosa di inimmaginabile se pensiamo al costo medio del carburante in Italia: 1,65 euro al litro la benzina e 1,53 euro il gasolio!

Anche le assicurazioni sono estremamente più convenienti rispetto all’Italia: pensa che una polizza auto per la responsabilità civile in Ungheria costa un quinto di una polizza italiana mentre una polizza casco full costa circa un terzo rispetto ad una italiana.

Scegli l’Ungheria!

Come hai potuto vedere, l’Ungheria è molto vicina all’Italia, e questo la rende facilmente raggiungibile dal nostro Paese, non solo via autostrada ma anche con voli spesso a basso costo che collegano frequentemente le due nazioni.

Muoversi all’interno di Budapest e in tutto il territorio nazionale è altrettanto facile ed economico, grazie a infrastrutture all’avanguardia e a collegamenti e mezzi sempre puntuali e frequenti.

L’Ungheria è quindi un Paese ideale anche dal punto di vista dei trasporti.

Noi di APRIRE IN UNGHERIA ti forniamo tutta l’assistenza necessaria se vuoi trasferirti o investire in questo Paese.

Sei stanco di dover aspettare l’autobus per ore? In Ungheria i trasporti e le infrastrutture sono eccellenti. Vieni a vivere qui! Contattaci subito!

Condividi l'Articolo!: