AprireInUngheria.com è la scelta giusta se desideri Internazionalizzare il tuo Business.

La tassazione per le imprese in Ungheria

Stai pensando di internazionalizzare il tuo business e ti stai guardando un po’ in giro cercando di capire quale Paese europeo fa al caso tuo?
Grazie a questo articolo scoprirai i vantaggi di aprire in Ungheria.

Economia Ungherese

Mercati dinamici ma solidi: ecco l’Ungheria. In seguito alla caduta del blocco sovietico, l’economia di questo Paese si è stabilita grazie a un mercato fortemente orientato e aperto agli investimenti da parte di capitali e società stranieri. Alla già buona situazione economica, contribuisce anche la stabilità politica.

Ecco perché molti investitori scelgono l’Ungheria come luogo in cui aprire nuove attività commerciali e industriali, o internazionalizzare il proprio business.

L'Ungheria può Fare al Caso Tuo. Contattaci!

Le imposte in Ungheria

Aprire un’azienda in Ungheria conviene? Se non hai ancora letto questo articolo (Investire in Ungheria: ecco perché ti conviene) ti consiglio di farlo.
Oltre alle utili informazioni in esso contenute, oggi potrai conoscere nel dettaglio la tassazione ungherese.

Ecco una pratica tabella riassuntiva:

NOME IMPOSTA LEGGE SOGGETTO BASE IMPONIBILE ALIQUOTA (%)
Ires n. LXXXXI. anno 1996 Società economiche

(anche non profit)

+ risultato prima delle imposte
+ variazioni aumentative
– variazioni diminutiva la base imponibile
DAL 2017 FLAT TAX

9%

SUGLI UTILI

Imposta sul reddito presunto n. LXXXXI. anno 1996 Società economiche soggette all’IRES se la base imponibile calcolata in base alla legge IRES (v. punto 1.)
non raggiunge la seguente somma: fatturato annuo diminuito del costo di acquisto delle merci vendute -, il soggetto é obbligato a calcolare l’IRES su questa base imponibile
Imposta locale sulle attività n. C. anno 1990 Società economiche soggette all’IRES + fatturato netto annuo

– costi di acquisto delle merci vendute

– servizi mediati

– costo materie prime

2% SUL FATTURATO NETTO ANNUO
I.V.A. n. CXXVII. anno 2007 Soggetto che svolge attività economica valore della vendita beni e resa di servizi, secondo le norme proprie della regolamentazione IVA europea 27%
I.V.A. n. CXXVII. anno 2007 Soggetto che svolge attività economica per latte e derivati 18%
Contributi Previdenziali n. LXXX. anno 2007 Datori di Lavoro stipendio e salari pagati al dipendente 24% +4,5%
Contributi Previdenziali n. LXXX. anno 2007 Dipendenti stipendio e salari pagati al dipendente 10% + 8,5%
IRPEF n. CXVII. anno 1995 Persone Fisiche (Nazionali per il loro reddito intero; Straniere per il loro reddito derivante dall’Ungheria) a. rapporto di dipendenza: stipendio lordo percepito annualmente b.

compenso percepito in base a contratto di incarico, diminuito dei costi

sostenuti dalla persona privata (attesati da fatture o forfettariamante

solo il 10% dei costi)

15%
Imposta sulle Rendite Finanziarie n. CXVII. anno 1995 Persone Fisiche (sia Nazionali che Internazionali per il reddito da interessi ungheresi) utili derivanti da interessi (conti correnti, depositi bancari, ecc.), –

interessi da operazioni in borsa

30%
fino a 1.500.00 HUF
(circa 5.000€ di rendita)per l’eccedenza di rendita
15%

Fai due calcoli

Sei un imprenditore, quindi conosci benissimo il regime fiscale italiano e sai riconoscere a prima vista le differenze con quello ungherese. Come hai visto, le imprese in Ungheria sono considerate molto importanti e, per questo, godono di numerosi vantaggi.

Ecco perché dovresti seriamente pensare di Aprire il tuo business in Ungheria!
Se vuoi saperne di più, non esitare a contattarmi: sono a disposizione per rispondere a ogni tuo dubbio!

Condividi l'Articolo!: